Grazie educatori!

Grazie educatori! Siamo partiti insieme e con gioia!

 

1500 educatori ed accompagnatori degli adulti hanno dato il via alle attività dell’Azione Cattolica in occasione dei tradizionali convegni di inizio ottobre! Le tre proposte, diversificate per la fascia d’età, sono ruotate tutte attorno al tema della GIOIA, tema dell’anno scelto dall’Azione Cattolica Italiana.

Gli adulti, con Ilaria Vellani (Diocesi di Carpi) hanno approfondito e gustato alcune parti dell’Evangelii Gaudium facendola parlare alle vite di ciascuno ma pure alla dimensione missionaria, di quell’“uscire” vissuto in associazione.

Per i giovani… “c’è più gusto!”: questo il titolo scelto dal settore, per un convegno tutto incentrato sulla consapevolezza che i giovanissimi e giovani hanno un’esperienza di Cristo che anticipa l'impegno educativo, ma con esso anche cresce. La parola è stata data prima ai giovanissimi di alcune parrocchie, poi a don Stefano Ferraretto del Seminario Vescovile di Padova con una riflessione sullo stile del buon educatore, che vuole far centro nella vita dei ragazzi per i quali rappresenta una guida. Infine ai partecipanti, con un inedito un momento di condivisione in piccoli gruppi.

In ACR si è stati travolti dalla gioia del circo, ambientazione dell’anno, ma soprattutto dall’approfondimento del cammino dell’anno che porterà al grande evento della festa diocesana degli incontri, l’ACRissimo, del 21 maggio 2017. Particolarmente densa di contenuto e significato, l’intervento e lo spettacolo proposto dagli stessi ospiti dell’OPSA.
Durante la Santa Messa di chiusura, l’associazione ha salutato e ringraziato ufficialmente i due assistenti uscenti, don Enrico Piccolo e don Mirco Zoccarato e fatto l'in bocca al lupo per i nuovi importanti ruoli associativi don Stefano Manzardo, don Vito di Rienzo e don Andrea Albertin. 

 

Una bella giornata associativa, vissuta tra educatori ed accompagnatori per ricaricarsi in vista dell’intenso anno associativo ormai avviato e che, tra le altre cose, vedrà pure il rinnovo dei responsabili associativi di tutti i livelli.