Cammini Giovani e Issimi 2017-2018

“AC Vivi all’altezza della tua storia”. Queste parole di papa Francesco, pronunciate lo scorso 30 aprile in occasione dei 150 anni dell’associazione, ci emozionano, ci sorprendono e ci incoraggiano a ritrovare le radici dell’identità associativa. Per questo, nel prossimo anno associativo, desideriamo anzitutto riscoprire lo stile e il metodo che caratterizzano i gruppi della nostra associazione e gli ambiti di vita e di formazione cristiana ed umana del giovane di AC.

 

Issimi

Per i gruppi Giovanissimi l’obiettivo è appunto quello di riappropriarsi dello stile e del metodo propri dell’associazione.
A livello diocesano, cercheremo di approfondire queste tematiche nella formazione degli educatori, specie in occasione del Convegno e dei Laboratori.
A livello vicariale, si invitano i responsabili e tutti gli educatori a prendersi del tempo per riscoprire quei contenuti e quegli strumenti che rendono una proposta di AC bella, accattivante e di qualità per gli ‘issimi. Può essere un’occasione per guardare ciascuno alla propria realtà parrocchiale e poi crescere nel confronto con gli altri.
Indichiamo alcuni strumenti per i cammini formativi dei gruppi. Il primo è il sussidio nazionale “Motore di ricerca”. Oltre agli approfondimenti utili per gli educatori, la guida propone quattro moduli dedicati a differenti ambiti di vita degli ‘issimi: Attrazione, Coraggio, Autenticità, Scelta.
Come diocesi proponiamo un modulo a schede sul tema della Fraternità (in stretto legame con gli orientamenti pastorali diocesani). Continua anche la proposta delle domeniche di spiritualità: “Revolution”, a cui sono invitati tutti i gruppi ‘issimi.
Nel corso dell’anno saranno proposte delle schede che aiuteranno gli ‘issimi a comprendere ed entrare nello spirito del Sinodo dei giovani.
ogliamo anche suggerire e incoraggiare la presenza dei gruppi ‘issimi alla Scuola di Preghiera del Seminario Minore di Rubano.
Il Msac è una proposta che costituisce un valore aggiunto per tutti quei giovanissimi che vogliano vivere gli anni della scuola più da protagonisti, per questo invitiamo tutti i responsabili a promuoverla.

 

Giovani

I Giovani sono anzitutto invitati a dare attenzione e cura alla proposta del Sinodo e, nei primi mesi dell’anno pastorale, dei Gruppi Sinodali: possono rivelarsi un’occasione di stimolo per il cammino formativo personale e di gruppo.
Come lo scorso anno, si propone come riferimento la guida nazionale per giovani “Tutto ciò che hai”. la guida giovani è stata arricchita e rinnovata. In particolare si focalizza su alcuni hotspot che riguardano la vita del giovane: le scelte, la comunità e il mondo, l’affettività e le relazioni.
A livello diocesano, si è scelto di mettere in campo nuove proposte che mirino a riscoprire alcuni ambiti centrali della vita e della formazione del giovane: il rapporto con la Scrittura e la formazione socio-politica.
Per gli studenti universitari, padovani e fuori sede, segnaliamo due opportunità di formazione, confronto e condivisione: il neonato gruppo Fuorinsede, che si ritrova ogni due settimane il venerdì alle 19.00 presso Casa Pio X, e la Fuci, che si ritrova ogni settimana il mercoledì alle 18.30 presso il Centro Universitario di via Zabarella.