Grazie don Stefano, benvenuto don Fabio!

Con profonda gratitudine l'Azione Cattolica di Padova saluta don Stefano Manzardo ed accoglie don Fabio Moscato che raccoglie il testimone di assistente unitario e del settore giovani.

-

A don Fabio auguriamo di vivere assieme una esperienza bella di Chiesa, in cui l'esperienza concreta della corresponsabilità permetta di riscoprire con gioia alcuni tratti essenziali dell' essere presbitero.

Nella sua presenza vediamo il "segno della cura del vescovo per l’associazione, che aiuta a custodire a a promuovere il cammino associativo nella Chiesa Locale" (Perché Sia Formato Cristo in Voi).

Grazie don Fabio, in AC possa tu vivere con gioia l'essere assistente da "fratello e padre, discepolo e maestro, con i fratelli cristiano e per loro sacerdote" (Perché Sia Formato Cristo in Voi).

"Pace a te, pace a voi": il saluto del Risorto è l'espressione tipica con cui don Stefano ci ha accolto in questi anni: proprio il dono della pace, la ricerca della riconciliazione e la cura della comunione sono stati suoi doni concreti portati in associazione.

"Pace" che non è un invito a sedersi in poltrona, ma invio sulla strada dei discepoli missionari ("anch'io mando voi") per donne, uomini e giovani continuamente chiamati a ripensarsi insieme in un contesto ecclesiale e sociale in cambiamento.

"Pace", che non è ritiro in un privato intimistico, ma al contrario sforzo condiviso da costruire nelle case e nella strade, "canto all'unisono che sale dalle nostre città".

Grazie don Stefano - la pace che ci hai augurato e donato ritorni moltiplicata a te ed alla tua vita, sia il tuo dono visibile, la tua eredità.