Adulti nella Fede

Dall'anno associativo 2013-2014 parte il progetto Adulti nella fede.
Si tratta di piccole unità formative che aiutano i gruppi adulti e le comunità in cui essi sono inseriti, a realizzare un’esperienza germinale di fede adulta. Con questo progetto diocesano si vuole andare a trovare gli adulti nel loro territorio per poter vivere con loro un'esperienza di fede che si intreccia con la vita delle persone.
Ogni percorso viene strutturato in tre passaggi successivi: esperienza, Parola e attualizzazione.
È possibile scegliere tra cinque percorsi:

  • Solo una questione di soldi? Nel lavoro da credenti
  • Com'è bella la città! Nel mondo da credenti
  • Maneggiare con cura. Dentro la fragilità da credenti
  • Una domenica bestiale. Abitare il tempo da credenti
  • Facciamo economia. Usare beni e risorse da credenti

Altri percorsi usciranno nel corso dei prossimi anni.

 

Organizzazione

I percorsi vengono gestiti da un'èquipe diocesana formata da due o tre tutor che collaborano con la presidenza vicariale o con l'èquipe vicariale formata per l'occasione.
Le èquipe vicariali si occupano di gestire le relazioni con i partecipanti e invitare i gruppi già esistenti e le singole persone a partecipare. Lo scopo è rimotivare la dimensione associativa degli adulti, rivitalizzare i gruppi adulti o aiutare a farli nascere dove non esistono.
Le richieste per l'utilizzo dei moduli vanno effettuate da parte della presidenza vicariale. Lì dove non c’è, è a cura dei presidenti parrocchiali coinvolti, oppure del vicario foraneo.
I destinatari sono:

  • il vicariato
  • oppure gruppi interparrocchiali o a UP, a discrezione dell’equipe diocesana
  • gruppi nuovi
  • rilancio di gruppi esistenti
  • gruppi famiglia, con la richiesta di aprirsi alla realtà adulti del territorio
  • gruppi adultissimi, con la richiesta di aprirsi alla realtà adulti del territorio

Ad ogni percorso sono affiancati 2 o 3 tutor diocesani:

  • è richiesta la formazione di una equipe vicariale (o equivalente) che collabori con i tutor diocesani
  • è richiesto un primo incontro dell’equipe diocesana con i responsabili vicariali richiedenti (o equivalenti), magari anche con l’equipe vicariale, se già formata.

 

Contatti

Per aderire a questa proposta contattate i responsabili diocesani: [email protected]  o 347 4929496 (Giandomenico Bellomo)