Bilancio 2016

Nell’ottica di una piena trasparenza delle dinamiche associative rendiamo partecipi tutti i soci dei dati significativi di bilancio dell’associazione: non semplice matematica, ma risvolto economico di impegno, dedizione, volontariato che ha coinvolto volti e appuntamenti che ogni giorno rendono viva la nostra realtà. Prossimi alla chiusura dell’anno associativo (giugno 2017) l’associazione conta 9.603 soci registrando anche per l’anno in esame un calo del 5%. I ragazzi iscritti all’associazione risultano 3.365, i giovani e giovanissimi 3.307 e gli adulti 2.931. Di seguito in estrema sintesi si presenta un resoconto della provenienza e destinazione dei fondi a disposizione dell’AC per l’anno solare 2016.

Nel seguito alcuni principali scostamenti rispetto all’anno solare precede.

Entrate

  • Adesioni: il calo costante negli anni e confermato anche quest’anno con un -5% comporta una contrazione dei fondi in ingresso. Il ritardo della consegna delle adesioni che talvolta si spinge fino a Pasqua o oltre non costituisce poi elemento di aiuto.
  • Casa a Camporovere (VI): rispetto al 2015 vi è stato un maggiore utilizzo della casa nei fine settimana della casa con aumento degli introiti per circa 12.000 €.
  • Eventi e manifestazioni: le entrate risultano in calo per 25.000 € per riduzione dei campi scuola del settore giovani.
  • Pubblicazioni - le entrate derivanti da attività editoriale finalizzata alla formazione e altre iniziative sociali è in linea con il precedente del 2015.
  • Diversamente del 2015 nel 2016 non è stato necessario utilizzare i fondi di riserva.

 

Uscite

  • Personale in distacco: nell’ottica di ottenere un bilancio in pareggio ad inizio 2016 si è deciso in accordo con l’Ente Diocesi, datore di lavoro del personale in servizio in AC, di riorganizzare il personale presente in associazione. Ciò ha portato a consuntivo minori costi per circa 17.000 €. Va ricordato che la riorganizzazione non ha comportato modifiche al contratto di lavoro delle persone che sono state destinate a ricoprire altri incarichi presso gli uffici della Diocesi.
  • Altre uscite: sono risultate in linea con l’anno precedente i costi per la gestione di Casa Camporovere e per gli aspetti assicurativi, per consulenze e per pagamento di compensi per lavori occasionali. Si è registrata invece una flessione per l’acquisto di beni e servizi per la realizzazione iniziative promozionali.

Complessivamente grazie ad un costante monitoraggio delle entrate e uscite è stato possibile raggiungere un risultato pressoché in pareggio con una limitata perdita di esercizio di 1.396 €.

 

Cosa può fare ognuno di noi? Il primo passaggio importante è sostenere e promuovere l’adesione di ragazzi, giovani e adulti anche come mezzo per permettere all’associazione di avere un equilibrio economico - cioè di continuare ad esistere ed offrire cammini e proposte formative. Inoltre, come in una grande famiglia la raccomandazione è quella di non danneggiare con le piccole cose l’associazione: – fotocopie dei sussidi, – non versare il contributo di partecipazione alle Palme – ritirarsi all’ultimo dagli eventi diocesani causano molti più danni di quanto si possa pensare. Infine un modo molto importante è destinare il 5X1000 agli Amici dell’Azione Cattolica di Padova indicando il codice fiscale 02022890285 nel box dedicato al sostegno delle associazioni di volontariato e apponendo la tua firma nel riquadro