Grazie Franca!

Carissimi, 

questa mattina ci ha lasciato Franca Faggian, storica amministratrice dell'Azione Cattolica di Padova: ha servito l'associazione per trentacinque anni (1973-2008) attraversando undici presidenze diocesane. Franca ha amato l'associazione, i suoi ragazzi giovani ed adulti, di un amore concreto, prezioso, spesso nascosto. 

L'affetto che tutta l'associazione mantiene vivo verso di lei è espresso nelle parole degli ex-presidenti diocesani: 
 
"Franca - ricorda Stefano Bertin - ci ha insegnato come essere laici cristiani responsabili e fecondi anche nell'uso dei beni e dei denari. Il suo amore per l'AC e per la chiesa era indefettibile e smodato, la sua generosità verso le persone e il distacco dalle cose era profetico. La sua testimonianza nella malattia un esempio di santificazione". 
 
Chiara Benciolini ricorda anche l'affetto umano "le mille attenzioni che sapeva rivolgere alle singole persone, me per prima, segno di una vicinanza personale nata dalla robusta fede laicale che aveva". 
 
"Quando riceverà la restituzione di tutto il bene che ha donato sarà una delle donne più ricche del paradiso" ha sottolineato infine Filippo Doni.
 
Ci stringiamo tutti alla famiglia di Franca nella preghiera, in giorni in cui le limitazioni imposte dall'epidemia rendono dolorosamente più difficile esprimere di persona la vicinanza. Nel prossimo futuro l'AC troverà modi adatti per mantenere vivo il ricordo di questa sua "anima". Siamo sicuri che dal cielo Franca continuerà ad accompagnare il nostro cammino, il Signore la accolga tra le sue braccia. 
 

Francesco Simoni

per la presidenza dell' Azione Cattolica di Padova