In memoria di chi ha dato la vita per la nostra libertà

Nella giornata in cui facciamo memoria della liberazione del nostro Paese dal nazifascismo, l’Azione Cattolica e la FUCI di  Padova ricordano Evangelista Groppo (Matteo), partigiano nella brigata “Guido Negri”, presidente della FUCI e studente al sesto anno di Medicina e Chirurgia, morto a Sant’Angelo di Piove il 27 aprile 1945, mentre portava nel piovese l’ordine di insurrezione.

Dalle sue meditazioni, annotate nel Vangelo:

Vivere la propria vita e, se possibile, fare della propria vita un capolavoro. Il segreto per fare della propria vita un capolavoro è vivere perfettamente la propria vocazione
di uomo e di donna. Ogni via è buona purché sia la “Sua” via, la via assegnataci dal Padre per la nostra vita. 

Accettare la propria vita così come si presenta e viverla totalmente con le sue responsabilità, con le sue sofferenze, ed anche con i suoi lati belli e con le sue gioie,
questo è il segreto per vivere veramente la vita.. e costruire, giorno per giorno, il capolavoro.

Con lui facciamo memoria delle migliaia di giovani che hanno dato la vita per la libertà del nostro Paese e incoraggiamo ogni giovane a vivere pienamente anche oggi la propria vocazione a servizio di tutti.