Quei giovani, che al termine dell’anno zero hanno chiesto di svolgere il servizio educativo e sono stati accolti dalla presidenza parrocchiale, diventano a tutti gli effetti educatori. Il loro primo periodo di servizio educativo effettivo è all'anno uno.
In questo periodo:
  • i nuovi educatori vivono il rito del mandato nella loro comunità parrocchiale;
  • i nuovi educatori vivono nel convegno diocesano un momento di accoglienza e formazione loro dedicato;
  • gli educatori vivono un momento di formazione dedicato, preferibilmente nella forma di un weekend, sul modello esistente del weekend diocesano “Si parte” che verrà realizzato a livello vicariale o inter-vicariale;
  • se il vicariato non sarà in grado di realizzare la proposta, questa verrà realizzata a livello diocesano in un’ottica di sussidiarietà;
  • è opportuno che l'educatore prosegua il suo cammino normale di formazione di base nel suo gruppo e nella sua comunità di riferimento.