Speriamo di ri-uscire

Carissimi educatori e assistenti,
 
questi ultimi mesi ci hanno messo tutti alla prova, stravolgendo le nostre abitudini e i nostri stili di vita. In tutto ciò, anche i percorsi associativi con i nostri ragazzi sono stati condizionati, se non, in qualche caso, addirittura interrotti, a causa della difficoltà di svolgere attività a distanza. Ma sappiamo che tutti voi non avete mai smesso di pensare ai vostri ragazzi, pregando per loro e sperando in un domani migliore.
 
Nello stile che contraddistingue l’ACR, abbiamo voluto offrire anche quest’anno uno strumento che vi aiuti a proporre ai ragazzi un’esperienza che “ri-uscirà” alla grande, vero momento di formazione a loro misura e con il loro linguaggio, per poter ricreare, nonostante tutto, l’atmosfera unica del camposcuola nel tempo prezioso dell’estate.
 
I contenuti di questa guida sono stati presi dalla guida pubblicata dall’Azione Cattolica di Padova nel 2009 e riadattati al nostro presente e alle necessità di questo periodo.
Le attività sono pensate per poter essere vissute nei vostri spazi parrocchiali in piccoli gruppi di ragazzi, seguiti ciascuno sempre dallo stesso educatore maggiorenne, in modo da evitare contatti incrociati tra diversi gruppi. Il tutto nel rispetto delle misure di sicurezza previste dalla Regione e dallo Stato e mettendo sempre il buon senso nel fare le cose.
 
L’esperienza non è strutturata in cinque giornate, come un normale camposcuola, bensì suddivisa in 11 tappe, ossia dei piccoli nuclei di attività, giochi e preghiere, che possono dunque essere gestite in maniera più flessibile.
Ogni tappa dura all’incirca mezza giornata (mattina o pomeriggio) ed è sufficientemente autonoma nei contenuti. Tuttavia raccomandiamo di vivere le tappe nell’ordine proposto, in modo da rispettare il filo conduttore del tema e del suo sviluppo. Alcune attività possono essere svolte anche in modalità telematica, nel caso in cui non fosse possibile viverle in presenza.
 
Il tema del campo vuole accompagnare ciascun ragazzo a vivere le sfide della vita - piccole o grandi che siano - con SPERANZA.
Vi auguriamo perciò di essere educatori “sempre pronti a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi” (1Pt 3,15), a cominciare dai vostri ragazzi.
 
Grazie per la disponibilità, il tempo prezioso e la qualità formativa che donate ai ragazzi in ogni occasione.
 
Ora non ci resta che entrare nell’avventura, dicendo a tutti, ragazzi ed educatori: “SPERIAMO DI RI-USCIRE”.
 
Antonio, Chiara, Nicola, Sofia, Lorenzo, Maria, Elena, Chiara e don Vito
Commissione Camposcuola
Chiara, Stefano, Maria, Samuele, Nicolò e don Vito
Equipe diocesana ACR
Titolo Dimensione
Libretto ragazzi 501.12 KB Scarica
Materiale online - Campo 2020 3.55 MB Scarica
Guida educatori 461.31 KB Scarica